Un metodo alternativo per trovare la soluzione finanziaria perfetta

soluzione finanziariaQualche settimana fa un amico mi ha portato suo padre che è alla ricerca di una soluzione finanziaria per i suoi risparmi per sé, per i suoi figli e per i suoi cari nipoti.

Quando ho iniziato a parlare con il Sig.Giovanni ho scoperto che per tutta la vita si è occupato con grande passione di edilizia. Non ha mancato di raccontarmi del cantiere edile, della vita quotidiana e anche di un metodo di utilizzo di alcuni rifiuti, come le bottiglie di vetro, per la realizzazione di moderne tecniche che oggi definiremmo green building e bioarchitettura. Per il Sig. Giovanni, che oggi ha 82 anni, la teoria del green building è sempre stata buon senso, responsabilità, economia e curiosità. Queste caratteristiche lo contraddistinguono anche oggi.

Oggi il Sig. Giovanni ha pure una grande consapevolezza e cultura finanziaria. Sapete perché e come? Ogni giorno è impegnato, più per svago che per bisogno, in una piccola ristrutturazione che sorridendo sornione racconta come il metodo (da quando è in pensione) per ‘andare d’accordo con la moglie’. Di sabato questo rimedio però non funziona e quindi è amabilmente costretto a “scarrozzare” la consorte nel suo pellegrinare inesorabile di commissioni. Il Sig. Giovanni si è inventato una soluzione di buon senso, economica e che soddisfa la sua curiosità: si accomoda ovunque a leggere Plus l’inserto del Sole 24 Ore del sabato mattina.

Il Sig. Giovanni conosce perfettamente la congiuntura economica in cui ci troviamo. Conosce in modo approfondito le soluzioni che ha a disposizione ed è consapevolmente un interlocutore critico, acuto e cosciente di cosa vorrebbe ma soprattutto di cosa può avere e di cosa non può più ottenere.

Morale: se il Sig. Giovanni è finanziariamente alfabetizzato quando per tutta la vita si è occupato di altro, significa che se una persona per forza, come rimedio alla moglie o per piacere vuole acculturarsi, c’è sempre un buon momento e un buon modo.

La recente crisi finanziaria ha portato ad un aumento del desiderio di alfabetizzazione finanziaria. Sempre più persone vogliono capire meglio come essere più responsabili e più prudenti, con risparmio e prestiti. La consapevolezza finanziaria è stata collegata spesso al comportamento prudente. Ma è più corretto dire che la conoscenza porta ad essere efficaci nella gestione delle risorse in modo efficiente durante tutto il corso della vita. È più che far di conto: comprende ad esempio la comprensione dei tassi di interesse composti, i tassi di interesse nominali e reali (link articolo precedente) e diversificazione del rischio finanziario.

Ma vediamo cosa ci dice la letteratura moderna: “Gli individui che sono maggiormente colti finanziariamente hanno dimostrato di prendere decisioni più razionali relative ad acquisti immobiliari, gli acquisti di assicurazioni, investimento, risparmio, pianificazione fiscale, previdenza, pensione e pianificazione assicurativa. Più in generale, le persone che sono più finanziariamente preparate prendono decisioni finanziarie migliori” (Lusardi Annamaria e Olivia S. Mitchell).

In ultima analisi, una buona finanza personale può contribuire a un aumento dei livelli di benessere generale, insieme con i livelli più elevati di soddisfazione relativi al reddito, la pensione, l’alloggio e la situazione finanziaria.

Noi dovremo impegnarci in una solo direzione e cioè: una maggiore consapevolezza finanziaria per prendere decisioni informate.